Zona euro, Francia e Germania vogliono governo comune - Sarkozy

martedì 16 agosto 2011 18:28
 

PARIGI, 16 agosto (Reuters) - Francia e Germania sono assolutamente determinate a difendere l'euro e intendono proporre un governo economico comune per la zona della moneta unica.

E' quanto ha detto Nicolas Sarkozy al termine del vertice con il cancelliere tedesco, Angela Merkel.

"Abbiamo lavorato a testa bassa per presentare delle proposte ambiziose", ha spiegato il presidente francese.

Parigi e Berlino hanno "la volontà comune di difendere l'euro" e intendono "proporre la creazione nella zona euro di un vero governo economico", ha affermato Sarkozy.

Il governo economico della zona della moneta unica "dovrà essere diretto da un presidente che resterà in carica per due anni e mezzo". Sarkozy ha fatto il nome di Herman Van Rompuy come candidato a questa carica.

Parigi e Berlino, inoltre, intendono proporre "una regola d'oro" sui deficit di bilancio che valga per l'intera zona euro, che vorrebbero introdurre nelle costituzioni nazionali entro l'estate 2012.

Sarkozy ha puntualizzato che se il Congresso francese non adotterà questa regola d'oro in Francia, il popolo sarà consultato per via referendaria in occasione delle prossime elezioni presidenziali.

Il numero uno dell'Eliseo ha annunciato che i ministri delle Finanze dei due paesi lavoreranno per individuare un'imposta comune sulle società e un'unica base imponibile.

Parigi e Berlino, infine, puntano a presentare una proposta per una nuova tassa sulle transazioni finanziarie nel corso del prossimo mese.