Cds, periferici allargano, Italia +10 pb a 368 pb

lunedì 22 agosto 2011 11:15
 

LONDRA, 22 agosto (Reuters) - E' in salita il costo per assicurarsi dal rischio di un default dei paesi periferici. Alla base dell'allargamento sono citate le preoccupazioni circa la continua opposizione della Germania alla realizzazione di eurobond e i dubbi circa la capacità delle autorità europee di risolvere la crisi del debito.

Secondo Markit, il credit default swaps italiano a 5 anni con quello italiano che sale di 10 punti base a 368 pb. Ciò significa che costa 368.000 euro assicurare 10 milioni di debito italiano dal rischio di default.

In salita anche i Cds a 5 anni della Spagna, che allargano di 9 punti base a 373 punti base, del Portogallo, di 39 pb a 935 pb, della Grecia, di 71 pb a 2.000 pb, dell'Irlanda, di 19 pb a 815 pb.

 

AGGIORNAMENTO

  • Italy
  • US
  • UK
  • Europe
Cds, periferici allargano, Italia +10 pb a 368 pb | Mercati | Bond | Reuters.com
    chart
  • FTSEMIB
    20,854.18
    -1.68%
  • FTSE Italia All-Share Index
    23,101.76
    -1.57%
  • Euronext 100
    1,025.85
    -0.21%