Intesa Sanpaolo, utile trim2 a 741 mln, Core Tier 1 al 10,2%

venerdì 5 agosto 2011 13:41
 

MILANO, 5 agosto (Reuters) - Intesa Sanpaolo (ISP.MI: Quotazione) ha chiuso il secondo trimestre dell'anno con un utile netto di 741 milioni di euro, in rialzo del 12,1% rispetto al primo trimestre e in calo del 26% rispetto al secondo trimestre 2010 che aveva beneficiato di circa 650 milioni di plusvalenza netta dalla cessione dell'attività di securities services.

Il dato è sopra le attese del consensus delle stime Thomson Reuters I/B/E/S per un utile netto di 690,7 milioni

Il Core Tier 1 a fine giugno si attesta al 10,2%, mentre il Tier 1 all'11,8%.

I proventi operativi netti sono risultati in rialzo del 7,5% sul precedente trimestre a 4,49 miliardi con interessi netti in flessione dell'1% a 2,36 miliardi circa e commissioni nette in aumento dell'1% a 1,4 mld.

Il risultato del trading è quasi raddoppiato rispetto al trim1 a quota 543 milioni. Per il 2011 il gruppo si attende "una ripresa di ricavi, un contenimento degli oneri operativi e una riduzione del costo del cattivo credito, con un conseguente miglioramento della redditività dell'operatività ordinaria, in linea con il Piano d'Impresa 2011-2013/2015", si legge nella nota.

I clienti Reuters possono leggere il comunicato integrale cliccando su [ID:nBIA050fb]