Usa, Moody's porta outlook a negativo dopo varo tetto debito

mercoledì 3 agosto 2011 09:07
 

NEW YORK, 3 agosto (Reuters) - Moody's nella notte ha posto il rating degli Stati Uniti in outlook negativo, mantenendo però la valutazione di Tripla A.

L'azione è arrivata poche ore dopo che anche il Senato Usa ieri ha dato il suo voto favorevole al piano per il taglio alle spese e l'innalzamento del debito e dopo che Barak Obama lo ha firmato tramutandolo in legge.

L'annuncio di Moody's, arrivato dopo la chiusura dei mercati degli Stati Uniti, potrebbe portare a un downgrade entro 12 a 18 mesi.

Nel pomeriggio di ieri Fitch aveva detto che l'accordo sul debito è compatibile con il massimo rating, anche se non ha escluso un downgrade in futuro.

E' attesa ora la valutazione di S&P's.

L'approvazione anche da parte del Senato ieri, con 74 voti favorevoli e 26 contrari, del piano di riduzione del deficit ha scongiurato lo spettro di un immediato catastrofico default del debito degli Stati Uniti. La legge era stata approvata dalla Camera dei Rappresentanti lunedi.

Obama ha immediatamente firmato la legge, che consente di alzare progressivamente il tetto del debito Usa, finora di 14.300 miliardi di dollari, giusto poche ore prima che il governo si trovasse a corto di risorse federali per pagamenti immediati, dagli stipendi militari alle pensioni.

In base al piano, che prevede tagli di spesa per circa mille miliardi nei prossimi 10 anni, il tetto del debito verrà innalzato di 2.400 miliardi in tre fasi.

Un primo rialzo di 400 miliardi è a effetto immediato per consentire appunto al governo di fare i pagamenti più urgenti.   Continua...