PUNTO 1-Su Italia si riflettono incertezze internazionali - Cssf

martedì 2 agosto 2011 20:26
 

(Aggiunge comunicato stampa)

ROMA, 2 agosto (Reuters) - Il Comitato per la salvaguardia della stabilità finanziaria (Cssf) ritiene che banche e assicurazioni italiane restino solide e che le tensioni registrate sulla Borsa di Milano e sull'obbligazionario siano frutto del quadro di forte turbolenza dei mercati internazionali.

"Nonostante l'azione di progressiva riduzione del deficit pubblico, si riflettono sull'Italia tensioni derivanti da incertezze internazionali", si legge nella nota diffusa in serata che conferma quanto anticipato a Reuters da una fonte a conoscenza dei contenuti discussi durante la riunione.

"Le analisi confermano che il sistema bancario e finanziario italiano è solido, grazie anche all'azione tempestiva di rafforzamento delle condizioni patrimoniali e di liquidità delle banche", aggiunge la nota.

"Il Comitato ha convenuto sull'opportunità di continuare a mantenere sotto costante osservazione la situazione".

Alla riunione, convocata e presieduta dal ministro dell'Economia Giulio Tremonti hanno partecipato il direttore generale della Banca d'Italia Fabrizio Saccomanni, il presidente dell'Isvap Giancarlo Giannini, il presidente della Consob Giuseppe Vegas e, in collegamento telefonico, il direttore generale del Tesoro Vittorio Grilli.