Tesoro, fabbisogno 7 mesi cala di 5 mld a 39,6 mld

lunedì 1 agosto 2011 17:29
 

ROMA, 1 agosto (Reuters) - Nel mese di luglio 2011 il saldo del settore statale ha registrato un avanzo pari, in via provvisoria, a circa 4 miliardi, migliore rispetto al saldo positivo registrato nel mese di luglio del 2010, pari a 2,514 miliardi.

Lo rende noto il ministero dell'Economia spiegando che in termini omogenei, cioé al netto del prestito erogato a favore della Grecia, "l'avanzo del mese risulta pari a 5 miliardi".

Nei primi sette mesi del 2011 si è registrato complessivamente un fabbisogno di circa 39,6 miliardi, inferiore di circa 5 miliardi a quello dell'analogo periodo 2010, pari a 44,655 miliardi.

Al netto del contributo alla Grecia, che nei primi sette mesi del 2011 è stato di circa 5 miliardi a fronte dei circa 3 miliardi dell'analogo periodo dell'anno precedente, il miglioramento del fabbisogno del 2011 risulta pari a circa 7 miliardi da attribuirsi al buon andamento delle entrate fiscali ed all'efficacia delle misure di contenimento della spesa.

"Il miglioramento del fabbisogno registrato nei primi sette mesi del 2011, rispetto all'analogo periodo del 2010, è superiore a quello stimato per l'intero anno nel Documento di economia e finanza 2011", conclude il Tesoro.