Cipro, programma aiuti non è sul tavolo - Commissione Ue

lunedì 1 agosto 2011 13:41
 

BRUXELLES, 1 agosto (Reuters) - Un programma di assistenza finanziaria per Cipro non è in agenda. Lo ha affermato oggi la Commissione europea in una nota.

"La questione di un pacchetto di supporto finanziario non è sul tavolo" si legge in una nota della Commissione, dopo che da Bank of Cyprus BOC.CY (BOCr.AT: Quotazione), il più grande istituto di credito dell'isola, era stato ipotizzato il rischio imminente di un ingresso dell'isola in un meccanismo di supporto europeo, minandone la reputazione di centro finanziario.

Nella nota la Commissione europea ha sottolineato come Cipro si sia impegnato a portare il suo deficit di bilancio sotto il 4% del Pil nel 2011 e al 2,5% nel 2012.

"Siamo fiduciosi che le autorità cipriote adempiranno ai loro impegni. E ci aspettiamo pienamente che facciano quello che è necessario" prosegue la nota.

"Le autorità cipriote possono fare affidamento sul pieno sostegno della Commissione europea nello sforzo di consolidamento delle Finanze e di rilancio dell'economia" conclude la Commissione Ue.

La scorsa settimana sia Moody's [ID:nLDE76Q0F3] che Standard & Poor's [ID:nLDE76S1F1] hanno tagliato il rating di Cipro citando rispettivamente il "preoccupante stato fiscale" dell'isola e gli "incoerenti impegni di tagli alla spesa a fronte di un declino delle entrate".