Seat, accordo informale su conversione bond in azioni - fonte

venerdì 29 luglio 2011 12:55
 

MILANO, 29 luglio (Reuters) - Seat Pagine Gialle PGIT.MI e gli obbligazionsti del bond Lighthouse hanno raggiunto un accordo informale sulla conversione del bond in azioni della società, ma resta da decidere la quota da convertire e i valori.

Lo dice una fonte vicina alla vicenda, aggiungendo che un'intesa sulla ristrutturazione del debito è prevista per il mese di ottobre.

"Un cda Seat di questa settimana ha riconosciuto gli adviser dei detentori di bond, dando il via libera formale alle negoziazioni", dice una fonte.

"Il clima è positivo ed è confermato l'arrivo a una soluzione condivisa entro il mese di ottobre", aggiunge.

"C'è un accordo informale sul fatto che si praticherà la conversione del bond in azioni. Bisogna decidere quanto e a che valore e cosa fare di ciò che non verrà convertito".

Il bond, emesso dal veicolo lussemburghese Lighthouse per conto di Seat, ha un ammontare di 1,3 miliardi di euro e scadenza 2014.

Subito dopo la notizia, il titolo segna un recupero e passa in positivo.

(Stefano Rebaudo)