Grecia,contributo banche francesi sarà di 15 mld euro - Baroin

giovedì 28 luglio 2011 14:03
 

PARIGI, 28 LUGLIO (Reuters) - Le banche francesi proporranno ai loro consigli di amministrazione che la loro esposizione al debito greco in scadenza prima del 2020 - pari a 15 miliardi di euro - venga interamente usata come contributo del settore privato al secondo pacchetto di aiuti alla Grecia. Lo ha riferito il ministro delle Finanze francesi Francois Baroin.

"Le compagnie di assicurazioni e le banche francesi hanno confermato al minsitro che proporranno ai loro consigli di amministrazione di partecipare al piano di aiuti alla Grecia per l'interezza della loro esposizione in scadenza prima del 2020, ovvero per 15 miliardi di euro", si legge in una nota del ministero delle Finanze.

Oggi Baroin si è incontrato con il governatore della Banca di Francia Christian Noyer e con i vertici delle assicurazioni e delle banche francesi per doscutere del coinvolgimento del settore privato nel pacchetto di aiuti alla Grecia deciso la scorsa settimana dai leader della zona euro.