28 luglio 2011 / 11:09 / 6 anni fa

PUNTO 2 - Governo, voci dimissioni Tremonti infondate - ministro

* Consiglio ministri di oggi calmo e tranquillo - Romano

* Milanese dice che Tremonti ha pagato affitto in contanti

* Tremonti è stato superficiale ma non rischia posto - Bossi

(Aggiunge contesto)

di Giuseppe Fonte

ROMA, 28 luglio (Reuters) - Le voci di dimissioni del ministro dell'Economia Giulio Tremonti circolate oggi sui mercati sono senza fondamento, secondo il ministro delle Politiche agricole Saverio Romano.

"E' stato un Consiglio dei ministri sereno e tranquillo. [Le voci di dimissioni] mi sembrano una cosa assolutamente infondata", ha detto Romano lasciando palazzo Chigi al termine della riunione del governo di stamattina alla quale ha partecipato anche Tremonti.

La posizione del responsabile dell'Economia nell'esecutivo è stata indebolita dall'indagine della magistratura napoletana nei confronti del deputato del Pdl e suo ex consigliere politico Marco Milanese per cui è stata chiesta al Parlamento l'autorizzazione all'arresto con le ipotesi di reato di corruzione, rivelazione di segreto d'ufficio e associazione per delinquere.

In una recente deposizione davanti ai magistrati, Milanese ha detto di aver ricevuto dal ministro, in contanti, mille euro alla settimana per l'uso di un appartamento al centro di Roma che a sua volta il parlamentare del Pdl aveva preso in affitto.

Sulla prima pagina del Corriere della Sera, Sergio Romano chiede oggi a Tremonti di chiarire la sua posizione e il giornale di centro destra Libero si domanda se il pagamento è stato effettuato in nero.

Secondo il leader della Lega Nord Umberto Bossi, il ministro ha commesso una superficialità ma non rischia il posto.

"Non voglio entrarci, sicuramente Tremonti è uno che controlla che non crolli il soffitto ma poi non si è accorto di una buccia di banana", ha detto Bossi.

"E' una buccia di banana, una stupidaggine ma non una cosa gravissima".

Bossi non ha svelato come voterà il Carroccio sulla richiesta di arresto per Milanese alla ripresa dei lavori parlamentari: "Ci penseremo il 15 settembre".

La settimana scorsa la Lega ha votato a favore dell'arresto di Alfonso Papa, altro deputato eletto nelle fila del Pdl, segnando uno strappo da Silvio Berlusconi contrario ad autorizzare la custodia cautelare.

Oggi pomeriggio alle 15,30 Tremonti è atteso in una conferenza stampa alla Cassa depositi e prestiti per illustrare la nuova Società per gli investimenti nelle imprese strategiche insieme al direttore generale Vittorio Grilli.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below