PUNTO 1 - No a carta bianca a Efsf su acquisto bond - Schaeuble

mercoledì 27 luglio 2011 10:16
 

(riscrive, aggiunge contesto)

BERLINO, 27 luglio - In una lettera che Reuters ha potuto visionare oggi, il Ministro delle Finanze tedesco Wolfgang Schaeuble ha espresso la contrarietà del'esecutivo tedesco all'ipotesi di lasciare carta bianca al fondo europeo di salvataggio Efsf per quanto riguarda l'acquisto di titoli di Stato sul mercato secondario.

Nella lettera Schaeuble sottolinea come l'Fmi e la Banca centrale europea presumono che la Grecia sia in grado di raggiungere un primo avanzo di bilancio a partire dal 2012.

Schaeuble inoltre ha avvertito che un summit non è sufficiente a risolvere la crisi finanziaria della zona euro.

La scorsa settimana i leader della zona euro hanno deciso un secondo pacchetto di aiuti alla Grecia, alle prese con una profonda crisi debitoria, che rischiava di estendersi alle economie più grandi della zona euro.

Inoltre, secondo quanto riportato oggi dal settimanale Stern, per Schaeuble, i paesi che chiedono aiuti finanziari, perchè alle prese con una crisi di debito, dovrebbero cedere parte della loro sovranità all'Unione Europea.

"L'integrazione deve progredire e uno stato con problemi che riceve aiuti dovrebbe compensarli cedendo una parte della sua sovranità alla Ue" ha detto il titolare delle Finanze tedesco a Stern.

Schaeuble ha evidenziato come questa ipotesi sia "sicuramente migliore che escludere gli stati indebitati dalla zona euro".