Usa, contratti cds su debito ai massimi da febbraio 2010

lunedì 25 luglio 2011 16:05
 

NEW YORK, 25 luglio (Reuters) - Il costo delle assicurazioni contro un default del debito statunitense è salito oggi ai massimi dal febbraio del 2010.

E' l'effetto del disaccordo interno al Congresso statunitense su come ridurre il deficit di bilancio e aumentare il tetto di spesa.

Il prezzo dei credit default swap sui titoli emessi dal Tesoro è aumentato di 57 punti base, pari a 57 dollari per ogni dieci milioni assicurati sull'arco temporale di 5 anni. Secondo i trader il mercato si mantiene poco liquido perché pochi investitori sono propensi a vendere la propria protezione da una possibile bancarotta statunitense. Questo a causa dell'incertezza che ancora riguarda il tema del tetto di spesa.