Crisi periferici europei potrebbe danneggiare enti locali- Fitch

venerdì 22 luglio 2011 11:56
 

MILANO, 22 luglio (Reuters) - La crisi che ha di recente colpito il debito sovrano dei periferici della zona euro potrebbe esercitare pressione negativa sui rating degli enti locali e territoriali.

Lo scrive un rapporto Fitch dedicato alle possibili conseguenze a livello di governi locali e regionali della tensione sui rating sovrani della periferia dell'unione monetaria. Se in generale la maggioranza delle valutazioni sul merito di credito degli Lrg (local and regional governments) si sono dimostrati relativamente stabili e soggetti a modeste oscillazioni, scrive l'agenzia, l'attuale crisi del debito sovrano e la fragilità della ripresa nella periferia europea implica alcune conseguenza dirette e indirette sugli enti locali.

"Fitch ha su nove enti locali tra Italia e Spagna una valutazione superiore a quella sul debito sovrano, alcuni dei quali potrebbero venire declassati in caso di bocciatura del rating sovrano" si legge nel rapporto.

"Altri 25 enti locali tra Italia, Spagna e Portogallo, sono valutati allo stesso livello del debito sovrano e non hanno il potenziale di ricevere un rating più elevato. Nell'ipotetica eventualità di declassamento di un 'notch' del rating sovrano, tuttavia, circa il 20% degli enti locali in questione potrebbero venire bocciati" aggiunge il documento.