Bond euro aprono in calo, bene periferia in scia a piano Grecia

venerdì 22 luglio 2011 08:43
 

 LONDRA, 22 luglio (Reuters) - Apertura in calo per i futures
Bund, con il debito periferico che sembra avviarsi a un'altra
seduta di rialzi, dopo il varo del secondo pacchetto di aiuti
alla Grecia.
 Il mercato, tuttavia, non rimane totalemte esente da dubbi,
riguardo alcuni dettagli del piano e riguardo la sua capacità
complessiva di risolvere a lungo termine i problemi debitori
della Grecia e della zona euro.
 "A livello superficiale il piano sembra buono e capace di
sostenere la periferia" spiega un trader da Londra. "Tuttavia
penso ancora ci siano problemi strutturali nella periferia".
 Il piano anti-crisi messo a punto dalla zona euro include
anche un ampliamento dei poteri del fondo europeo salva-stati,
l'Efsf.
 "Forse l'aspetto più deludente è che non c'è nessun
riferimento specifico all'incremento della dimensione dell'Efsf"
si legge in una nota di commento di Barclays Capital.
 Molta dell'attenzione degli operatori si sposta ora sulla
reazione delle agenzie di rating: più volte esse hanno
sottolineato nelle scorse settimane come il coinvolgimento del
settore privato nel piano pro-Grecia sarebbe stato considerato
alla stregua di un 'default selettivo', con conseguente
ulteriore riduzione del rating del paese.    
 
========================== ORE 8,40 ============================
FUTURES EURIBOR SETT.  FEIU1         98,305   (-0,005)
FUTURES BUND SETTEMBRE FGBLU1       126,93    (-0,08)  
BUND 2 ANNI            DE2YT=RR     100,533   (-0,056) 1,459%
BUND 10 ANNI           DE10YT=RR    103,040   (-0,094) 2,891%
BUND 30 ANNI           DE30YT=RR    119,850   (-0,417) 3,630%
================================================================