Grecia, Eurobond sono unica risposta - Monti e Goulard a FT

giovedì 21 luglio 2011 09:01
 

MILANO, 21 luglio (Reuters) - Trovare una soluzione duratura alla crisi della zona euro senza l'uso degli Eurobond - emissioni obbligazionarie congiunte per i paesi della zona euro - sarà difficile e per questo il vertice di oggi a Bruxelles dovrebbe dare un chiaro segnale politico che tale proposta viene presa in considerazione.

E' quanto scrivono in un intervento congiunto sul Financial Times l'economista Mario Monti e la parlamentare europea Sylvie Goulard, membro della commissione per gli Affari economici e monetari.

"Una visione europea, basata sulla creazione di uno strumento europeo, supportato da una precisa tabella di marcia, è al momento il miglior modo per ripristinare stabilità e fiducia" scrivono Monti e Goulard.

Secondo i due, il vertice dei leader della zona euro fissato oggi a Bruxelles deve fare una scelta fondamentale, ovvero decidere se limitarsi ad annunciare ancora una volta che l'Europa è pronta a intervenire o farlo davvero.

"Nel primo caso i mercati metteranno nel mirino paesi più grandi come la Spagna e l'Italia, rendendo qualsiasi soluzione più costosa e meno credibile" avvertono Monti e Goulard, secondo cui la soluzione è una "genuina politica comunitaria".

La soluzione degli Eurobond ha però sempre trovato la netta opposizione della Germania, "paese che detiene la leadership della zona euro", si legge nell'intervento.

Ma spetta proprio alla Germania, argomentano Monti e Goulard, promuovere "politiche comuni incentrate sul lungo termine" in grado di proteggere meglio "gli interessi dei contribuenti tedeschi rispetto a una visioone che, guardando solo ai benefici nel breve termine, non convince ne' i mercati ne'i suoi cittadini".