Grecia,IIF boccia idea prelievo su banche, punirebbe non esposte

mercoledì 20 luglio 2011 11:14
 

20 luglio (Reuters) - La lobby bancaria IIF (Institute of International Finance) considera l'idea di un prelievo sulle banche completamente sbagliata perché punirebbe le banche non esposte. Lo hanno riferito oggi due fonti.

L'ipotesi di una tassa sulle banche, pari a 10 miliardi di euro all'anno per tre anni, è inserita nella terza opzione presa in esame dai funzionari europei per garantire il secondo bailout della Grecia, secondo quanto risulta da un documento visionato martedì da Reuters [ID:nLDE76I0Z6].

Le fonti hanno inoltre spiegato che l'IIF è pronto a presentare una complessa proposta di riduzione del debito al summit dei leader dalla zona euro, che si riuniranno domani a Bruxelles per discutere del secondo pacchetto di salvataggio della Grecia. La proposta non prevede alcuna imposta sul settore privato ma un ventaglio di opzioni.