Crisi, porre un argine a potere agenzie rating - Montezemolo

martedì 19 luglio 2011 15:29
 

MARANELLO (Modena), 19 luglio (Reuters) - Bisogna porre un argine "allo strapotere" delle agenzie di rating che sono piene di conflitti di interesse, dice il presidente della Ferrari Luca Cordero di Montezemolo.

Parlando nel corso di una cerimonia a Maranello, il manager ha difeso l'Italia dicendo che non versa nelle stesse condizioni della Grecia.

"Io credo ci sia un attacco speculativo forte nei confronti non solo contro dell'Italia, per questo c'è bisogno di metteere un freno alla speculazione. Molte agenzie di rating sono piene di conflitti di interessei. L'altro tema è di dire forte che l'Italia non è la Grecia", ha detto Montezemolo.

"Dobbiamo avere fiducia nel nostro Paese. Ognuno deve dare il proprio contributo a cominciare da chi lo governa".

Secondo Montezemolo è essenziale che l'Europa trovi una soluzione alla crisi greca perché in caso contrario si andrebbe verso una crisi "vicina a quella di Lehman Brothers", la banca d'affari fallita nel settembre del 2008.

"L'Unione europea deve creare un argine contro la speculazione, deve migliorare la governance, porre un limite allo strapotere delle agenzie di rating che mandano in fumo miliardi e miliardi di investimenti", ha aggiunto Montezemolo.

(Philip Pullella)