PUNTO 1-Dopo voto Italia più forte, restano incognite-Berlusconi

venerdì 15 luglio 2011 19:00
 

* Nei prossimi due anni riforme per competitività

* Berlusconi: ho lavorato in questi giorni per manovra

* In questi giorni governo ha lavorato alacremente

(Aggiunge altre dichiarazioni di Berlusconi)

ROMA, 15 luglio (Reuters) - Dopo il voto della Camera che ha dato il via libera alla manovra da 47,9 miliardi il Paese è più forte.

Lo ha detto il presidente del Consiglio Silvio Berlusconi al termine della votazione leggendo ai cronisti una dichiarazione.

Berlusconi ha anche aggiunto che "restano le incognite della crisi internazionale e il peso del debito ereditato dal passato".

Il presidente del Consiglio ha aggiunto che nei prossimi due anni bisognerà fare le riforme che consentano di recuperare competitività e si è augurato che possano essere fatte "in un clima politico simile a quello che abbiamo saputo far prevalere in un momento di emergenza come questo".   Continua...