Btp sofferenti in chiusura, spread su Germania in area 310 pb

venerdì 15 luglio 2011 17:42
 

 MILANO, 15 luglio (Reuters) - Finale di seduta decisamente
in rosso per i benchmark Btp, che confermano un ritardo di
rendimento di oltre tre punti percentuali pieni rispetto
all'equivalente Bund.
 Partito già con il segno meno, l'obbligazionario ha
accelerato la caduta in particolare negli scambi del tardo
pomeriggio in risposta all'avvicinarsi della pubblicazione delle
'pagelle' sulle banche europee.
 "Al di là del forte nervosimo di fondo non è un particolare
motivo a monte delle vendite, che colpiscono oggi duramente
anche la Spagna" spiega un trader.
 "Come gli altri periferici europei, il secondario italiano
resta ancora sotto pressione in attesa vengano pubblicati i
risultati degli stress test sulle banche europee" commenta un
operatore, sceondo cui nessun effetto esercita invece sul
secondario la fiducia incassata dal governo sulla manovra da
parte della Camera.
 Un'idea del momento negativo per il mercato traspare dalla
decisione degli specialisti di non sottoscrivere, esercitando
l'opzione, la riapertura per complessivi 500 milioni delle aste
a medio-lungo di metà mese tenutesi ieri sui benchmark a cinque
e quindici anni insieme a due Buoni non più in corso di
emissione.
 Uno sguardo ai dati TradeWeb IT10DE10=TWEB fotografa il
differenziale tra il tasso decennale italiano e quello della
controparte tedesca a 309 punti base in chiusura, dopo un
intervallo tra 290,4 e 310,5.
 Per un'idea dell'ampiezza delle oscillazioni basti guardare
ai 245 tick della chiusura di venerdì scorso, a propria volta da
confrontare con i 221 di giovedì 10 luglio sul finale.
 Nell'arco di una settimana la forbice Btp/Bund, tra i più
fedeli barometri della percezione del rischio che gli operatori
legano agli investimenti in titoli del Tesoro, si è divaricata
di 64 centesimi dopo una punta a 353 nella seduta di martedì.
 Il bollettino di Bankitalia pubblicato nel pomeriggio scrive
che l'allargamento del premio Italia/Germania ha nell'immediato
effetti limitati, ma dovesse proseguire avrebbe come conseguenza
"ingenti oneri per i conti pubblici e il rischio di
ripercussioni sui costi di finanziamanto dell'economia".
 
============================== 17,30 =========================
                                PREZZI   VAR.  RENDIMENTO
FUTURES BUND SETTEMBRE FGBLU1    128,97   (+0,55)
FUTURES BTP  SETTEMBRE FBTPU1    100,54   (-0,89)
BTP 2 ANNI (GIU 13)   IT2YT=TT    96,20   (-0,23)   4,166%
BTP 10 ANNI (SET 21) IT10YT=TT    93,12   (-0,70)   5,731%
BTP 30 ANNI (SET 40) IT30YT=TT    84,97   (-0,98)   6,203%
============================ SPREAD (PB) =====================
                                          ULTIMA CHIUSURA
TREASURY/BUND 10 ANNI   YLDS5        26                21
BTP/BUND 2 ANNI         YLDS3       307               284
BTP/BUND 10 ANNI        YLDS5       308               290
- livelli minimi/massimi           288,7-309,7       281,7-302,6
BTP/BUND 10 ANNI IT10DE10=TWEB      309               291
 - livelli minimo/massimo       290,4-310,5       283,9-304,7
BTP/BUND 30 ANNI        YLDS7       283               270
BTP 2/10 ANNI                         156,5             160,4
BTP 10/30 ANNI                         47,2              48,6
 =============================================================