Btp illiquidi, nervosismo in vista stress test, spread sotto max

venerdì 15 luglio 2011 12:13
 

 MILANO, 15 luglio (Reuters) - Secondario ancora fragile ed
estremamente illiquido in tarda mattinata, tra scambi nervosi
dominati dall'attesa della pubblicazione dei risultati degli
stress test.
 L'esiguità dei volumi, sia sui titoli cash sia sui derivati,
fa da amplificatore all'oscillazione di prezzi e rendimenti, da
ormai una settimana protagonisti di altalene giornaliere
raramente viste in passato.
 Orbita intorno poco al di sotto di tre punti percentuali
pieni secondo i dati TradeWeb IT10DE10=TWEB il premio di
rendimento richiesto dagli investitori per tenere in portafoglio
il Btp decennale rispetto alla controparte Bund, una decina di
tick oltre la chiusura di ieri.
 "Basta una qualsiasi voce di mercato e un ordine minimo a
far muovere lo spread di dieci punti base nel giro di qualche
minuto... abbiamo raggiunto livelli nel medio termine
assolutamente insostenibili e occorre riportarsi in area 180/200
punti base, parte alta del range degli ultimi due anni" osserva
un operatore.
 Sul fonte delle evoluzioni a livello europeo, prosegue a
Roma la riunione delle banche internazionali creditici verso la
Grecia presieduta dall'Iif e iniziata ieri.
 Si lavorerebbe, ha detto una fonte di Via XX Settembre, su
almeno due o tre opzioni per il coinvolgimento del settore
privato da presentare nelle sedi formali.
 Non sembra però muoversi con altrettanta vivacità il fronte
politico: dopo una prima apertura all'ipotesi di default
"selettivo" per Atene arrivata dal consiglio Ecofin, non è stato
ancora convocato l'atteso vertice straordinario la cui
aspettativa aveva contribuito a far risalire i mercati.
 Primo appuntamento clou nell'immediato sarà comunque quello
di questa sera - a mercati chiusi - con i dati sullo stato di
salute delle banche europee esaminate dall'autorità di
sorveglianza comunitaria Eba.
 "In questo momento il mercato non può che scontare quanto
anticipato da Draghi e Abi, ovvero che le banche italiane hanno
superato gli stress test. E' comunque comprensibile che il clima
rimanga nervoso e il mercato poverissimo di volumi" spiega il
trader.
 Poco prima di mezzogiorno unico titolo scambiato sulla
piattaforma Mts è quello decennale.
 
============================== 11,50 =========================
                                PREZZI   VAR.  RENDIMENTO
FUTURES BUND SETTEMBRE FGBLU1    128,74   (+0,32)
FUTURES BTP  SETTEMBRE FBTPU1    101,20   (-0,23)
BTP 2 ANNI (GIU 13)   IT2YT=RR*   96,39   (+0,17)   4,057%
BTP 10 ANNI (SET 21) IT10YT=TT    93,60   (-0,22)   5,663%
BTP 30 ANNI (SET 40) IT30YT=RR*   85,50   (-0,09)   6,157%
============================ SPREAD (PB) =====================
                                          ULTIMA CHIUSURA
TREASURY/BUND 10 ANNI   YLDS5        25                21
BTP/BUND 2 ANNI         YLDS3       283               284
BTP/BUND 10 ANNI        YLDS5       294               290
- livelli minimi/massimi           293,3-306,6       281,7-302,6
BTP/BUND 10 ANNI IT10DE10=TWEB      296               291
 - livelli minimo/massimo       290,3-308,1       283,9-304,7
BTP/BUND 30 ANNI        YLDS7       273               270
BTP 2/10 ANNI                          --               160,4
BTP 10/30 ANNI                         --                48,6
 =============================================================