Italia, situazione discreta, non è Grecia - Schaeuble a stampa

venerdì 15 luglio 2011 09:48
 

BERLINO, 15 luglio (Reuters) - La situazione italiana è discreta e non è paragonabile a quella greca. Ed è vero che il debito italiano è fuori dai parametri Ue, ma il nuovo indebitamento non desta preoccupazioni.

Lo ha detto il ministro delle Finanze tedesco Wolfgang Schaeuble in un'intervista al Westdeutsche Allgemeine Zeitung di oggi parlando più in genrale della crisi della Grecia.

"L'Italia è in uno situazione discreta e non può essere confrontata con la Grecia" ha detto Schaeuble, notando che il programma di risparmio in Italia dovrebbe fugare i timori del mercato.

"Il debito italiano certamente non è conforme alle norme europee, ma d'altra parte il nuovo deficit non è davvero un motivo di preoccupazione e si sta rapidamente riducendo".

Schaeuble ha aggiunto che non c'è "la minima ragione" per speculare sull'eventualità che la zona euro possa andare in in aiuto dell'Italia.

I titoli bancari e il mercato obbligazionario italiani sono stati colpiti da crescenti preoccupazioni che la terza più grande economia della zona euro possa essere il prossimo paese dopo la Grecia, l'Irlanda e il Portogallo a subire il contagio del debito.

GRECIA VEDE FARE IN MODO DI POTER GESTIREIL SUO DEBITO

Proprio l'aumento dei rendimenti obbligazionari italiani e spagnoli e l'ulterioe declassamento di Portogallo e Irlanda, hanno portato la scorsa settimana a un cambiamento generale di approccio nei confronti della Grecia.   Continua...