Italia, nervosismo mercati ma conti meglio Grecia, ok banche-Fed

giovedì 14 luglio 2011 17:22
 

WASHINGTON, 14 luglio (Reuters) - Nei confronti dell'Italia i mercati finanziari si sono di recente mostrati in preda a un certo "nervosismo", nel timore si venga a creare un circolo vizioso.

A dirlo è il presidente di Federal Reserve Ben Bernanke in un'audizione alla commissione per i Servizi finanziari del Senato.

Il banchiere centrale Usa osserva poi che l'Italia ha un rapporto molto elevato tra debito pubblico e prodotto interno lordo ma può contare su alcuni punti di forza: la posizione di bilancio molto migliore di quella greca e banche in discreto stato di salute.

In caso di problemi per Italia e Spagna, scenario che il numero uno Fed dice di non prevedere, sarebbe compito dell'Europa venire in aiuto in maniera sostanziale.