Carburanti, verde a 1,622 euro, gasolio a 1,504 - Staffetta

giovedì 14 luglio 2011 09:28
 

ROMA, 14 luglio (Reuters) - Proseguono i rialzi dei prezzi alla pompa, secondo il consueto monitoraggio condotto da La Staffetta quotidiana.

A mettere mano ai listini sulla rete italiana questa mattina sono Esso e Tamoil. Per la prima volta la Staffetta registra un rialzo di un centesimo su entrambi i prodotti: la verde passa a 1,628 euro/litro e il diesel a 1,503 euro/litro (media nazionale). Per Tamoil +0,4 centesimi al litro sulla benzina a 1,631 euro/litro, +0,5 centesimi sul gasolio a 1,513 euro/litro.

Aumentano dunque le medie ponderate nazionali tra i diversi marchi: la benzina si attesta questa mattina a 1,622 euro/litro (+0,1 centesimi al litro), il gasolio a 1,504 euro/litro (+0,2 centesimi al litro).

La Staffetta dice che è il calo delle scorte Usa di greggio e benzina registrato ieri dall'Energy Information Administration a dare vigore alle quotazioni del comparto petrolifero.

La benzina è aumentata a 1.086 dollari la tonnellata (+25), pari a 583 euro per mille litri (+10), il gasolio ha raggiunto quota 1.025 dollari la tonnellata (+16), pari a 615 euro per mille litri (+5).

Per il diesel, continua il quotidiano, siamo all'ottavo rialzo consecutivo. Dall'inizio di luglio l'aumento complessivo ammonta a circa 61 euro per mille litri. Per la benzina il rialzo complessivo è di circa 55 euro per mille litri (oltre il 10%).