Crisi, possibile utilizzare Efsf per buyback debito - Germania

mercoledì 13 luglio 2011 12:30
 

BERLINO, 13 luglio (Reuters) - I fondi a disposizione del meccanismo di stabilità della zona euro Efsf potrebbero in teoria venire già utilizzati dall'Unione monetaria per riacquistare debito pubblico. Lo dice il ministero delle Finanze tedesco, segnalando una modifica nella posizione finora mantenuta da Berlino.

"Secondo gli strumenti dell'Efsf - European Financial Stability Fund - è teoricamente già possibile che un paese riceva fondi e li utilizzi per riacquistare i propri titoli di Stato, una porzione del debito, normalmente con un significativo margine di sconto" spiega alla stampa il portavoce del dicastero Martin Kotthaus.

"Questo è già possibile oggi" precisa.

La Germania si è finora detta contraria all'ipotesi di utilizzare i fondi Efsf per acquistare titoli del Tesoro sul secondario e le dichiarazioni odierne sembrano contrassegnare un cambiamento di posizione.

Il portavoce del ministero delle Finanze aggiunge che non esiste "alcun taboo" per quanto riguarda le possibili soluzioni alla crisi del debito che affligge la zona euro.

Una portavoce dell'esecutivo fa intanto almeno in parte sfumare la prospettiva che si tenga in settimana un vertice straordinario Ue annunciando che il cancelliere Angela Merkel ha per venerdì un'agenda di impegni nella capitale tedesca.