Banche, caduta per crisi debito, non per mancanza capitale-Visco

mercoledì 13 luglio 2011 10:53
 

ROMA, 12 luglio (Reuters) - La caduta dei titoli bancari italiani in borsa è stata legata all'ondata speculativa sui titoli di Stato piuttosto che a una sottocapitalizzazione degli istituti finanziari.

Lo ha detto il vice direttore generale della Banca d'Italia rispondendo ad una domanda nel corso dell'audizione in Parlamento sulla manovra 2011-2014.

"Abbiamo visto una correlazione indubbia tra lo spread sui titoli sovrani o i cds e quelli delle singole istituzioni. Abbiamo visto una caduta in borsa dei principali intermediari italiani. La ragione è legata sostanzialmente al debito sovrano, non alla mancanza di capitale", ha detto Visco.

(Giuseppe Fonte)