Manovra, Schifani chiede via libera Senato "senza ritardi"

lunedì 11 luglio 2011 18:57
 

ROMA, 11 luglio (Reuters) - Il Senato deve approvare la manovra "senza ritardi" rispetto al calendario dei lavori per dare un segnale di solidità ai mercati.

Lo dice il presidente di Palazzo Madama, Renato Schifani, mentre continuano le tensioni sui mercati finanziari e lo spread tra titoli di Stati italiani e tedeschi a 10 anni supera la soglia di 300 punti base.

"Sarà necessario rispettare senza ritardi il calendario già stabilito che prevede l'inizio in assemblea nel pomeriggio di martedì della settimana prossima, per concludersi al più tardi entro la giornata di giovedì e garantire la trasmissione del testo alla Camera dei deputati entro lo stesso giorno", scrive Schifani in una nota mentre le commissioni Bilancio riunite di Senato e Camera hanno iniziato questo pomeriggio l'esame della manovra. Schifani si fa garante di una discussione ampia ed approfondita, ma allo stesso tempo chiede un esame rapido "per dare un segnale chiaro ed inequivocabile della perdurante solidità del sistema economico del Paese".

Il Presidente Schifani sollecita il governo a "presentare le proprie proposte correttive e integrative con la massima celerità, per consentire un serio e proficuo confronto in commissione Bilancio tra tutti i gruppi politici".