PUNTO 1 - Italia non è problema per stabilità euro - Schaeuble

lunedì 11 luglio 2011 14:49
 

(aggiunge dichiarazioni ministro tedesco, arrivo Tremonti)

BERLINO, 11 luglio (Reuters) - Il ministro delle Finanze tedesco Wolfgang Schaeuble si è detto convinto che la situazione italiana non rappresenti un problema per la stabilità della zona euro.

"Penso proprio di no" risponde ai cronisti che gli chiedono se Roma possa essere il prossimo problema per l'Unione.

"L'Italia sta prendendo decisioni di bilancio difficili, ma la bozza presentata dal ministro delle Finanze è molto convincente. Non ho dubbi che l'Italia adotterà le decisioni giuste. Questo è quanto: si tratta della consueta eccitazione che precede questo tipo di riunioni da non prendere troppo serio. L'Italia è sulla buona strada" aggiunge.

Silenzioso invece Giulio Tremonti, che come spesso avviene non rilascia alcun commento all'entrata del consiglio.

Passando al nuovo piano di aiuti alla Grecia, Schaeuble annuncia che i ministri della zona euro troveranno un accordo senza fretta. Secondo il ministro della Finanze tedesco, sarà necessario lavorare su come rompere l'oligopolio delle agenzie di rating.

Il ministro bolla infine come fuori dalla realtà le ipotesi emerse sulla stampa tedesca della necessità di raddoppiare la dimensione del Fondo europeo di salvataggio.