Nel 2013 lascio, Alfano candidato centrodestra - Berlusconi

venerdì 8 luglio 2011 07:31
 

MILANO, 8 luglio (Reuters) - Il presidente del Consiglio Silvio Berlusconi non si candiderà alle prossime elezioni politiche nel 2013 e al suo posto ci sarà Angelino Alfano, segretario del Pdl e ministro della Giustizia.

Lo ha detto il premier in una intervista con il quotidiano La Repubblica, ribadendo anche che "Il Quirinale non è per me. Ci andrà Gianni Letta. E' la persona più adatta".

Alla domanda se si candiderà alle prossime elezioni, "assolutamente no. Il candidato premier del centrodestra sarà Alfano. Io, se potessi, lascerei già ora", ha risposto.

"Credo che siano tutti d'accordo. Io farò la campagna elettorale e aiuterò Angelino. Farò il 'padre nobile'", ha proseguito.

Berlusconi ha anche ripetuto che la norma sul lodo Mondadori, stralciata dalla manovra, sarà riproposta in Parlamento, aggiungendo che, sempre in sede parlamentare, "correggeremo il superbollo sulle autovetture e qualcosa sulle tasse la faremo... Noi la manovra la cambieremo in Parlamento".

Riguardo al ministro dell'Economia Giulio Tremonti, "lui pensa di essere un genio e crede che tutti gli altri siano cretini. Lo sopporto perché lo conosco da tempo e va accettato così. Ma è l'unico che non fa gioco di squadra".

(Redazione Milano, Reuters messaging: claudia.delillo.reuters.com@reuters.net, +39 02 66129567, reutersitaly@thomsonreuters.com)

  Continua...