Portogallo,Commissione Ue contro Moody's su tempistica downgrade

mercoledì 6 luglio 2011 12:56
 

BRUXELLES/STRASBURGO, 6 luglio (Reuters) - Dura presa di posizione della Commissione europea nei confronti delle agenzie di rating. Bruxelles ha infatti espresso forte disappunto all'indomani della scelta di Moody's di declassare il debito del Portogallo a 'spazzatura', definendo la tempistica del downgrade discutibile e basata su scenari ipotetici.

"La tempistica della decisione di Moody's non solo è discutibile, ma è anche basata su scenari assolutamente ipotetici che non sono il linea con lo stato dei fatti"

Nella serata di ieri Moody's ha tagliato il rating del Portogallo di ben quattro 'notch' a Ba2, diventando la prima agenzia a portare il rating sovrano del paese a livello junk.

Una mossa che la Commissione Ue ha bollato come un esempio del comportamento discutibile delle agenzie di rating.

"E' un episodio spiacevole che solleva ancora una volta il tema dell'appropriatezza dei comportamenti delle agenzie di rating" ha sottolineato Amadeu Altafaj, portavoce della Commissione.

Parlando con i giornalisti a Strasburgo, il presidente della Commissione europea Barroso ha sottolineato come il downgrade del debito lusitano da parte della società di rating americana aggiunge un elemento speculativo alla situazione della zona euro, alle prese con la crisi debiti sovrani.

Barroso ha preannunciato una stretta nella regolamentazione delle agenzie di rating, notando come il fatto che non ci sia una sola società di rating europea alimenti distorsioni sui mercati e ipotizzato la creazione di una società di rating europea.