PUNTO 1- Grecia, nuova riunione Iif, privati e funzionari domani

martedì 5 luglio 2011 17:18
 

(aggiunge dettagli riunione e contesto)

LONDRA, 5 luglio (Reuters) - Iif, Institute of International Finance, comunica che presiederà una nuova riunione sugli aiuti da destinare alla Grecia che si terrà domani con il coinvolgimento dei creditori privati e funzionari.

La lobby bancaria ha parlato già venerdì scorso di un settore privato favorevole al sostegno ad Atene, che valuterebbe una piccola rosa di opzioni, spiega che la nuova riunione si inserisce in una serie di incontri tecnici iniziati la settimana scorsa.

A livello informale, dicono fonti vicine al dossier, una riunione di alcuni istituti di credito si è tenuta nella capitale francese anche oggi.

L'associazione delle banche francesi, tra i primi creditori della Grecia, ha proposto di rifinanziare su base volontaria i titoli del Tesoro ellenici in scadenza, che verrebbero sostituiti da nuove obbligazioni con caratteristiche differenti, rischiando però di innescare il default sovrano.

Le fonti vicine alla situazione sottolineano quindi l'importanza di far luce sull'eventuale trattamento contabile della proposta francese.

Se politici e banchieri si sono detti la settimana scorsa fiduciosi che il piano francese non faccia scattare il default, Standard & Poor's ha avvertito ieri che l'ipotesi equivarrebbe a condizioni meno favorevoli per i creditori e potrebbe tradursi in un declassamento del rating sovrano ellenico al livello di "selective default".

La proposta francese prevede che gli obbligazionisti reinvestano almeno il 70% dei titoli del Tesoro greci in scadenza da qui alla fine del 2014 in nuove obbligazioni trentennali.

La riunione di domani verrà presieduta dal numero uno Iif Charles Dallara.