Manovra, 888 mln in 2012 da rialzo Irap su banche, assicurazioni

martedì 5 luglio 2011 14:25
 

ROMA, 5 luglio (Reuters) - L'aumento dell'Irap su banche e assicurazioni produrrà un maggior gettito complessivo pari a 888,7 milioni nel 2012 e 479,7 milioni sia nel 2013 sia nel 2014.

Lo stima la bozza della relazione tecnica alla manovra assumendo come ipotesi un acconto pari all'85% ai fini Irap e al 75% ai fini Ires.

La manovra prevede una maggiorazione dell'imposta sulle attività produttive pari a 0,75 punti per banche e società finanziarie e a 2 punti percentuali per le assicurazioni. Le aliquote vengono quindi portate per le due tipologie di imprese a 4,65% e 5,90%.

"Attraverso il modello di micro-simulazione Irap è stato quantificato l'effetto di gettito conseguente pari a 493 milioni di euro di competenza a partire dall'anno d'imposta 2011", dice la relazione tecnica.

"Inoltre, si stima un minor gettito ai fini Ires conseguente la maggiore Irap deducibile, considerando un'aliquota media del 27%, pari a 13,3 milioni di euro di competenza a partire dal 2011".

La relazione aggiunge che "la ripartizione del gettito Irap (settore privato) tra Regioni a statuto ordinario e Regioni a statuto speciale è rispettivamente del 91 e del 9% circa".

(Giuseppe Fonte)

 

AGGIORNAMENTO

  • Italy
  • US
  • UK
  • Europe
Manovra, 888 mln in 2012 da rialzo Irap su banche, assicurazioni | Mercati | Bond | Reuters.com
    chart
  • FTSEMIB
    21,150.50
    +1.52%
  • FTSE Italia All-Share Index
    23,383.27
    +1.40%
  • Euronext 100
    1,023.46
    +0.94%