Manovra, aumento Irap non aiuta a creare lavoro - Perissinotto

martedì 5 luglio 2011 12:54
 

ROMA, 5 luglio (Reuters) - Il previsto aggravio dell'Irap per le assicurazioni non aiuterà a creare nuovi posti di lavoro. Lo ha detto l'Ad di Generali (GASI.MI: Quotazione) Giovanni Perissinotto commentando il provvedimento a margine dell'assemblea dell'Ania.

"Si fa pagare di più a chi paga già molto: questo non aiuterà a creare nuovi posti lavoro. E' una misura punitiva per le imprese assicuratrici", ha detto a proposito dell'aumento al 5,9% dell'aliquota Irap per le assicurazioni.

Più in generale, sull'impianto della manovra che serve a centrare il pareggio di bilancio pubblico al 2014, Perissinotto ne riconosce l'impianto impopolare ma dice che non si può partire dall'aumento delle tasse per finanziarla.

"Sono momenti difficili, si capisce che è una manovra non molto popolare ma non va bene che si vada a colpire con un aumento delle tasse. Bisogna prima ridurre costi e spese senza alzare le tasse e non il contrario", ha detto l'Ad di Generali.

(Stefano Bernabei)