Cina, debito locale sottostimato per 540 mld dlr - Moody's

martedì 5 luglio 2011 08:46
 

PECHINO, 5 luglio (Reuters) - Il debito delle amministrazioni locali cinesi potrebbe essere più elevato per 540 miliardi di dollari (3.500 miliardi di yuan) rispetto a quanto inizialmente stimato e questo potrebbe appesantire i conti delle banche cinesi con potenziali conseguenze negative sui loro rating.

E' quanto sostiene Moody's che ha analizzato un rapporto sui conti pubblici cinesi della scorsa settimana che avevano evidenziato un debito di 10.700 miliardi di yuan.

Dopo avere individuato delle discrepanze nei dati forniti dalle varie autorità cinesi, l'agenzia di rating ha identificato un ammontare maggiore di prestiti forniti dalle banche ai governi locali.

"Crediamo che la maggior parte dei prestiti ai governi locali sino di buona qualità, ma in base alla nostra valutazione sulla classificazione dei prestiti e le caratteristiche di rischio ... possiamo concludere che l'esposizione delle banche verso i governi locali sia più alta di quanto ci aspettassimo", dice Yvonne Zhang, analista di Moody è.

L'allarme lanciato da Moody ha pesato sull'andamento dei titoli bancari cinesi, tra i principali responsabili della debolezza dell'indice Hang Seng .HSI. Secondo gli analisti, tuttavia, la flessione è modesta in quanto i dati di Moody's si avvicinano ad altre stime sul debito cinese.