Grecia, manca modello per creditori privati -MinFinanze Germania

lunedì 4 luglio 2011 13:06
 

BERLINO, 4 luglio (Reuters) - Il ministero delle Finanze tedesco non ha ancora raggiunto alcuna intesa con le istituzioni finanziarie del paese circa un chiaro e concreto modello per il contributo del settore privato al secondo piano di aiuti alla Grecia.

Lo ha dichiarato stamane un portavoce del ministero, secondo il quale "l'esatta dimensione della partecipazione (del settore privato) e l'esatto modello che comporti la quantità minore di effetti collaterali sono (punti) ancora aperti".

"Non abbiamo ancora un modello" ha aggiunto il portavoce durante una conferenza stampa.

La settimana scorsa le parti avevano raggiunto un accordo generale che indicava in circa 2 miliardi di euro il contributo di banche e assicurazioni private tedesche al piano pro-Grecia, sulla base della proposta elaborata dalle banche francesi con alcune modifiche.

Il contributo si basa sull'assunzione che le agenzie di rating non giudichino l'operazione di rinnovo dei bond greci in portafoglio alla stregua di un default.