Btp in calo, volumi sottili, pesa monito S&P's su rollover greco

lunedì 4 luglio 2011 12:18
 

 MILANO, 4 luglio (Reuters) - Inizio di settimana negativo
per il mercato obbligazionario italiano, con spread su Germania
che sale in area 189 punti base sulla Germania, allargando di 4
lunghezze rispetto a venerdì pomeriggio, in una seduta dai
volumi sottili, anche a causa della chiusura dei mercati Usa per
la festività dell'Independence Day.
 "Dopo una settimana di risk on, ci sono delle prese di
profitto ma il mercato è piuttosto illiquido e i volumi sono
bassi" osserva un dealer da Milano.
 A pesare sulla carta italiana, e sui titoli di Stato di
tutti i paesi periferici, è il monito della società di rating
Standard & Poor's sul rischio di default selettivo della Grecia,
in caso di attuazione del piano di rollover del debito ellenico
secondo il cosiddetto scherma francese.
 "E' bastato che Standard & Poor's paventasse il rischio di
un 'selective default' per spingere giù i prezzi del Btp,
sebbene l'effetto sia stato certamente amplificato dai volumi
sottili" sottolinea un secondo dealer.
 Il contemporaneo movimento al rialzo del Bund ha portato a
fine mattinata il differenziale di rendimento tra il decennnale
italiano e quello tedesco su  piattaforma Tradeweb
IT10DE10=TWEB a 189 punti base, dopo aver toccato un massimo
di 191,8.
 Sulla curva del Btp, è il titolo a dieci anni a scontare di
più. "Il titolo a dieci anni allarga un po' più del resto"
sottolinea il secondo dealer dealer.
 Attorno alle 12,00 il decennale italiano IT10Y=TT è
scambiato a 99,280 euro, in calo di 21 centesimi,con rendimento
in salita al 4,898%.     
 Negativo anche l'andamento del futures di settembre del Btp
FBTPU1, che poco dopo le 12,00 tratta a 107,67, in calo di 28
tick, mentre il derivato sul Bund FGBLU1 avanza di 14 tick e
tratta a 125,58.
 
 
 MONITO DI S&P'S: ROLLOVER DEBITO GRECO E' SELECTIVE DEFAULT
 Oggi  S&P's ha puntato il dito verso la più importante delle
recenti proposte per coinvolgere il settore privato nel secondo
pacchetto di aiuti ad Atene, che verrà discussa al prossimo
vertice dell'Eurogruppo fissato giovedì.
 Secondo la società di rating americana il piano di rollover
comporterebbe perdite per i creditori, e quindi, di fatto, una
ristrutturazione di una parte del debito, che indurrebbe la
stessa società a ridurre il rating della Grecia a 'SD'.
 Un'interpretazione che l'AD di Unicredit (CRDI.MI: Quotazione) Federico
Ghizzoni ha definito "troppo tecnica". "Speriamo non avvenga" ha
auspicato il banchiere italiano, assicurando la partecipazione
di Unicredit al rollover del debito ed evidenziando la scarsa
esposizione delle banche italiane nei confronti delle Grecia.
  Proprio S&P's è stata convocata oggi dalla Consob,
l'autorità di vigilanza sulla Borsa, per riferire in merito alla
diffusione di commenti negativi sul debito sovrano e le banche
italiane a mercati aperti. Nei prossimi giorni sarà, invece, la
volta di Moody's.
 Venerdì scorso, a metà seduta, S&P's aveva emesso una nota
in cui sottolineava la permanenza del rischio del debito
pubblico italiano nonostante la manovra di austerity approvata
dal Consiglio dei ministri.
 "Che dietro ai giudizi delle società di rating ci siano
interessi poco chiari non è facilmente dimostrabile" osserva un
operatore.
 "Di certo che a tre società americane sia stato devoluto
tanto potere sui debiti sovrani europei in una fase come questa
non è certamente positivo" conclude il dealer.
 
 ==========================12,00 ========================
                                PREZZI   VAR.  RENDIMENTO
FUTURES BUND SETTEMBRE FGBLU1    125,60   (+0,18)
FUTURES BTP  SETTEMBRE FBTPU1    107,65   (-0,30)
BTP 2 ANNI (GIU 13)  IT2YT=RR*    98,05   (-0,03)   3,073%
BTP 10 ANNI (SET 21) IT10YT=TT    99,28   (-0213)   4,898%
BTP 30 ANNI (SET 40) IT30YT=RR*   91,73   (-0,14)   5,653%
* su schermi Reuters in assenza di scambi su Mts
============================ SPREAD (PB) =====================
                                          ULTIMA CHIUSURA
TREASURY/BUND 10 ANNI   YLDS5        20                20
BTP/BUND 2 ANNI         YLDS3       141               138
BTP/BUND 10 ANNI        YLDS5       190               184
- livelli minimi/massimi           191,7-187,5       179,6-189,2
BTP/BUND 10 ANNI IT10DE10=TWEB      190,3             185,1
 - livelli minimo/massimo       188,9-191,7       181,1-189,7
BTP/BUND 30 ANNI        YLDS7       194               189
BTP 2/10 ANNI                          --               181,8
BTP 10/30 ANNI                         --                75,5
  =============================================================
 (Elvira Pollina)