Manovra,avanti con rigore contro speculazione mercati-Berlusconi

venerdì 1 luglio 2011 11:12
 

ROMA, 1° luglio (Reuters) - Dopo il varo della manovra da 47 miliardi da parte del Consiglio dei ministri di ieri, il governo è pronto ad accogliere "consigli" che la possano migliorare, anche da parte dell'opposizione, sempre mantenendo l'obiettivo della stabilità senza la quale la speculazione internazionale attaccherebbe i titoli di Stato italiani.

Lo ha detto il presidente del Consiglio, Silvio Berlusconi, nell'intervento di apertura del Consiglio nazionale del Pdl che eleggerà Angelino Alfano segretario politico.

"Siamo aperti a buoni consigli che possano migliorare la manovra per raggiungere lo sviluppo ma sempre mantenendo il rigore affinché i mercati non possano aggredirci, come sono pronti a fare con le prede", ha detto il premier.

"E' nostro dovere mantenere la stabilità del Paese perché ove ci fosse una caduta la speculazione internazionale sarebbe addosso ai nostri titoli pubblici", ha aggiunto.

(Paolo Biondi, Francesca Piscioneri)