PUNTO 1 - Manovra, salta incontro Regioni, pesa nodo rifiuti

giovedì 30 giugno 2011 13:47
 

(Riscrive e aggiunge dettagli)

ROMA, 30 giugno (Reuters) - Rinviato alla prossima settimana l'incontro tra governo e Regioni sulla manovra correttiva da 47 miliardi.

Una fonte vicina alla conferenza dei governatori spiega che il presidente Vasco Errani è arrivato a Palazzo Chigi, ma per un incontro sulla crisi dei rifiuti in Campania. Il governo deve varare da giorni un decreto per smaltire i rifiuti in più Regioni, ma la Lega continua ad opporre il suo veto.

Restano sullo sfondo le tensioni con le Regioni per i nuovi e corposi tagli previsti in manovra. Secondo la bozza più aggiornata del decreto legge, Regioni ed enti locali si vedranno imporre dal governo minori trasferimenti per 9,6 miliardi tra 2013 e 2014. Le Regiorni ordinarie contribuiranno alla manovra con 800 milioni nel 2013 e 1,6 miliardi nel 2014, le Regioni speciali con 1 miliardo nel 2013 e 2 miliardi nel 2014. I minori trasferimenti ai comuni valgono 3 miliardi nel biennio: 1 miliardo nel 2013 e 2 miliardi nel 2014. Le province contribuiranno con 400 milioni nel 2013 e 800 milioni nel 2014.