Btp in rialzo, spread sotto 200 pb, fiducia su voto Grecia

mercoledì 29 giugno 2011 12:28
 

 MILANO, 29 giugno (Reuters) - Mattinata di distensione per
l'obbligazionario italiano, con prezzi dei Btp in salita e
spread su Germania che torna sotto i 200 punti base,
allontanandosi ulteriormente dal record storico di 223 punti
raggiunto lunedì.
 "Sta continuando il trend positivo che si è affacciato sul
mercato nella giornata di ieri e la parte lunga sta recuperando
un po' dopo la discesa dei dei giorni scorsi, mentre quella
breve si mantiene un po' più pesante" osserva un dealer di uno
dei maggiori istituti di credito italiani.
 A sostenere il Btp  contribuisce il clima di fiducia nei
confronti dell'approvazione del piano di austerity, necessario
per evitare il default a breve termine della Grecia, da parte
del Parlamento ellenico.
 "Il mercato sta scommettendo sull'esito favorevole del
passaggio parlamentare in Grecia, c'è un clima di minore
avversione al rischio" nota il dealer, evidenziando come i
volumi si mantengano  comunque sottili.
  A fine mattinata il differenziale di rendimento tra il
decennale italiano e e quello tedesco IT10YDE10Y=TWEB si
attesa a 198 punti, in restringimento di 7 punti base rispetto
alla chiusura di ieri. 
 Lo spread era tornato brevemente a sfiorare quota 200 a
seguito dei commenti del membro tedesco dell'esecutivo Bce
Juergen Stark, che ha bocciato l'idea di una soluzione tipo
"Brady Bond", in cui le banche ricevono bond garantiti dall'Ue
in cambio di bond greci attualmente detenuti, mantenendo così
invariata la loro esposizione sul paese.

 BUND PESANTE, ASTA BOBL TECNICAMENTE DESERTA
 Se la fiducia nel voto di Atene allenta la tensione su tutti
i titoli dei Paesi periferici, risulta invece appesantito il
Bund.
 A fine mattinata il futures Bund settembre tratta a 125,99
in calo di 56 tick, mentre il derivato del Btp quota a 107,20,
in rialzo di 0,22 tick.
 A contribuire alla debolezza del Bund l'asta del
quinquennale di oggi. Dei sei miliardi offerti, il Tesoro
tedesco ha collocato appena 4,825 miliardi di Bobl aprile 2016.
Il rendimento è sceso a 2,16% dal 2,45%, mentre il
bid-to-cover si è attestato a 1,1 contro l'1,9 dell'asta
precedente.
 "Il Bobl è andato tecnicamente scoperto ma il mercato non ne
ha risentito eccessivamente visto che l'esito dell'asta era già
stato messo in conto ieri" conclude un secondo  dealer.
 
==========================12,15 ==========================
                                PREZZI   VAR.  RENDIMENTO
FUTURES BUND SETTEMBRE FGBLU1    126,04   (-0,52)
FUTURES BTP  SETTEMBRE FBTPU1    107,20   (+0,22)
BTP 2 ANNI (GIU 13)  IT2YT=RR*    97,79   (+0,11)   3,264%
BTP 10 ANNI (SET 21) IT10YT=TT    98,96   (+0,32)   4,939%
BTP 30 ANNI (SET 40) IT30YT=TT*   90,68   (+0,38)   5,735%
* su schermi Reuters in assenza di scambi su piattaforma Mts
============================ SPREAD (PB) =====================
                                          ULTIMA CHIUSURA
TREASURY/BUND 10 ANNI   YLDS5        11                 6
BTP/BUND 2 ANNI         YLDS3       175               182
BTP/BUND 10 ANNI        YLDS5       197               205
- livelli minimi/massimi           195,3-199,6       202,5-213,6
BTP/BUND 10 ANNI IT10DE10=TWEB      198,0             206,0
 - livelli minimo/massimo       196,8-200,0       204,2-215,0
BTP/BUND 30 ANNI        YLDS7       174               209
BTP 2/10 ANNI                          --               172,2
BTP 10/30 ANNI                         --                79,3
  =============================================================