Grecia, accordo tra Bercy e banche su termini rollover - fonte

lunedì 27 giugno 2011 08:37
 

PARIGI, 27 giugno (Reuters) - Ministero delle Finanze e istituti di credito francesi avrebbero trovato un accordo per rendere più appetibile il rollover sui titoli del Tesoro greci da parte del settore privato.

Lo ha riferito una fonte bancaria, confermando quanto scritto ieri da 'Le Figaro'.

Il piano - si legge nel sito web del quotidiano transalpino, secondo cui Parigi punta a fornire un modello per l'Europa - prevede che i creditori reinvestano 70% dell'importo in scadenza, di cui una metà in obbligazioni trentennali in luogo di carta a cinque anni.

Tali prestiti trentennali pagherebbero un tasso di interesse 'base' simile a quello corrisposto da Atene sui prestiti targati Ue e Fmi, con la prospettiva però di un 'bonus' in caso di performance economica positiva.

L'ammontare rimanente, sempre secondo 'Le Figaro', verrebbe reinvestito in un fondo zero coupon di titoli "di elevata qualità", su cui maturerebbero interessi da pagare a scadenza.

"La soluzione viene dalla federazione delle banche" dice la fonte, definendo "vicine alla realtà" le indiscrezioni di stampa.

Si rifiuta invece di commentare la notizia l'associazione bancaria, mentre non è stato possibile avere un commento da parte del ministero delle Finanze.

Gli istituti di credito tedeschi, esposti al debito greco fino a 20 miliardi di euro, hanno chiesto a Berlino di fare da garante in caso di qualsiasi forma di rollover.