Btp,tensioni su banche portano spread a 216 pb,max novembre 2010

venerdì 24 giugno 2011 17:28
 

 MILANO, 23 giugno (Reuters) - Forti tensioni si sono
abbattute sul mercato obbligazionario italiano, provenienti dal
mercato borsistico dove il settore bancario ha subito forti
peridite. 
 "E' stato un mezzogiorno di fuoco e ancora stasera non si ha
la vertezza di ciò che è successo" dice un dealer facendo
riferimento al movimento in borsa iniziato giusto a metà seduta
stamane. 
 Alla base del movimento si sono succedute raffiche di
spiegazioni, senza che nessuna di esse convincesse fino in
fondo: dalle dichiarazioni del membro spagnolo della Bce Jose
Manuel Gonzalez-Paramo secondo cui la crisi del debito della
zona euro è tutt'altro che finita, a cause tecniche nelle
immissioni di ordini, ai rumors su un possibile fallimento degli
stress test per le banche italiane, a mani forti di un gruppo di
hedge fund che hanno deciso di speculare sull'Italia, a
downgrade dell'Italia.
 Il differenziale tra decennale tedesco e italiano, su
piattaforma Tradeweb IT10YT=TWEB DE10YT=TWEB è salito fino a
un massimo di 215,8 punti base, il livello più alto dopo il
219,7 del 30 novembre 2010. 
 Sul fronte degli stress test fonti bancarie che hanno
seguito i test riferiscono che le cinque banche italiane
coinvolte sono tranquille sui risultati che probabilmente
verranno pubblicato il 13 luglio anche dopo le ulteriori
richieste di approfondimenti che Eba ha fatto.
 "Certamente sono forti mani speculative: è anche venerdì e
comque gli scambi sono sottili ed esasperano i movimenti" dice
un dealer.
 In serata Moody's, che già aveva messo sotto revisione il
rating dell'Italia, di società partecipate dallo stato e di un
gruppo di banche, stasera ha deciso lo stesso provvedimento
anche per i covered bond di 5 banche italiane.
 Le tensioni sulle banche italiane hanno anche messo in
secondo piano nel pomeriggio le preoccupazioni per la Grecia
che, ottenuto ieri l'approvazione da Ue e Fmi circa il suo nuovo
piano di austerity, ora lo deve ottenere anche quella del suo
parlamento entro il 30 giugno,, per poter avere la tranche da 12
mld che la salverebbe dal default a breve termine. 
 In questa situazione di tensione, sarà una prova di fuoco
lunedì la prima delle due sedute d'asta della settimana,
dedicata ai titoli brevi. In offerta ci sono Bot semestrali per
un ammontare di 8 miliardi inferiore a quello in scadenza (9
miliardi). All'asta di maggio questa scadenza aveva visto un
rendimento del 1,657%. Inoltre sono in offerta 2,5 miliardi di
Ctz, collocati all'asta di maggio a un rendimento di 2,851%. 
 Il Tesoro italiano ha annunciato ieri sera l'ammontare delle
aste a medio lungo in agenda martedì per un range complessivo
tra 5 e 8 miliardi. 
 La sorpresa è arrivata soprattutto per il quantitativo
offerto per il triennale, soli 1,75-2,75 miliardi, decisamente
inferiore alla media. Nel piano di funding trimestrale, reso
noto ieri, il Tesoro per altro ha annunciato che già a luglio
verrà emesso un nuovo Btp triennale. 
 Più consistente delle attese è invece l'ammontare offerto
per i due titoli indicizzati: 0,75-1,25 miliardi di CCTeu 2018 e
0,5-1,0 miliardi di CCTeu 2015. 
 
 ============================ 17,15 ============================
                                PREZZI   VAR.     RENDIMENTO
FUTURES BUND SETTEMBRE FGBLU1    127,45   (+0,26)          
FUTURES BTP  SETTEMBRE FBTPU1    107,00   (-0,34)          
BTP 2 ANNI (GIU 13)  IT2YT=TT     97,76   (-0,11)     3,226%
BTP 10 ANNI (SET 21) IT10YT=TT    98,73   (-0,34)     4,969%
BTP 30 ANNI (SET 40) IT30YT=TT    90,98   (-0,29)     5,711%
 
============================ SPREAD (PB) ======================
                                             ULTIMA CHIUSURA
TREASURY/BUND 10 ANNI   YLDS5        -7                 -7 
BTP/BUND 2 ANNI         YLDS3       193                180 
BTP/BUND 10 ANNI        YLDS5       214                207 
- livelli minimi/massimi           199,2-215,2      197,0-207,9
BTP/BUND 10 ANNI IT10DE10=TWEB      215                208 
- livelli minimo/massimo           200,6-215,8      198,0-208,1
BTP/BUND 30 ANNI        YLDS7       219                214  
BTP 2/10 ANNI                         174,3              175,3
BTP 10/30 ANNI                         74,2               77,2
===============================================================