Pensioni a esame governo, confronto con parti sociali-Berlusconi

venerdì 24 giugno 2011 13:54
 

BRUXELLES, 24 giugno (Reuters) - Silvio Berlusconi conferma che il governo vuole rimettere mano al capitolo delle pensioni e assicura che ci sarà su questo un confronto con sindacati e Confindustria.

"Ci stiamo lavorando. Abbiamo ricevuto le proposte del ministero dell'Economia", ha detto Berlusconi in conferenza stampa a Bruxelles al termine del Consiglio europeo che ha nominato Mario Draghi nuovo presidente della Bce.

Mercoledì Reuters ha anticipato che il governo punta a far partire prima nel 2013 l'agganciamento alle aspettative di vita dei requisiti anagrafici e contributivi per l'accesso alla pensione. Non è ancora del tutto chiaro se l'intervento possa sostuirsi o aggiungersi all'aumento graduale dell'età per l'accesso alla pensione di vecchiaia delle donne nel settore privato.

Berlusconi ha assicurato che il ministro dell'Economia, Giulio Tremonti, discuterà di come modificare il comparto previdenziale "con sindacati e Confindustria".

(Giselda Vagnoni)