Grecia, cruciale piano austerità entro 30 giugno - min. Finanze

giovedì 23 giugno 2011 17:43
 

ATENE, 23 giugno (Reuters) - Il ministro delle Finanze greco Evangelos Venizelos ha presentato una raffica di misure per copire un buco da 5,5 miliardi di euro nell'ambito del piano di piano di austerità concordato con Ue e Fmi e ha detto che le banche greche sono disposte a partecipale al rollover volontario del debito.

Venizelos ha detto che sono ancora in corso i colloqui con la delegazione Ue-Fmi per mettere a punto un nuovo programma di austerità, ma che il governo ha accettato varie misure per aumentare le entrate, abbassando, tra le altre misure, la soglia minima per le imposte sul reddito a 8.000 euro l'anno dal suo livello attuale di 12.000 euro.

"Il tema di base della giornata è quello di finalizzare il programma" ha detto Venizelos in una conferenza stampa. "Il nostro obiettivo fondamentale è quello di recuperare la nostra credibilità".

La Grecia ha deciso poi il prelievo una tantum di una tassa di solidarietà in un range tra l'1 e il 5% a seconda del reddito, di aumentare leggermente la tassa sul combustibile per riscaldamento e di imporre una tassa minima per i lavoratori autonomi, che sono generalmente considerati i maggiori evasori fiscali del paese.

Alla domanda circa gli sforzi europei per coinvolgere il settore privato in un nuovo programma di salvataggio per la Grecia, Venizelos ha detto: "E 'ovvio che i titolari domestici di bond greci - il che significa banche e fondi pensione - sono disposti e prenderanno parte a questo processo".

Il ministro ha detto che i titolari di cariche pubbliche e i membri del Parlamento pagheranno il tasso massimo relativamente alla tassa di solidarietà.

"Dobbiamo subire per primi il taglio maggiore. Questo è il nostro dovere morale", ha detto.