Grecia, minFin continua a discutere piano medio termine Ue/Fmi

giovedì 23 giugno 2011 11:53
 

ATENE, 23 giugno (Reuters) - Il nuovo ministro delle Finanze greco Evangelos Venizelos non si recherà al consiglio europeo, rimarrà invece ad Atene per discutere con gli ispettori Ue e Fmi del piano a medio termine per l'aggiustamento dei conti.

Lo riferisce un parlamentare socialista.

"Venizelos non andrà a Bruxelles: continuerà i negoziati con la troika" dice a Reuters, in riferimento alla missione di Unione europea, Fondo monetario internazionale e Banca centrale europea.

"Del pacchetto totale da 28 miliardi (nel piano fiscale di medio termine) mancano 3,8 miliardi di cui va discusso con la troika" aggiunge.