PUNTO 3 - Fonsai/Milano Ass. varano aumenti, titoli giù in borsa

giovedì 23 giugno 2011 18:44
 

(aggiorna con chiusura titolo, prezzo per UniCredit)

MILANO, 23 giugno (Reuters) - Gli aumenti di capitale di Fondiaria-Sai FOSA.MI e Milano Assicurazioni ADMI.MI arrivano in rampa di lancio nei tempi previsti anche se il mercato punisce in modo deciso l'effetto diluitivo delle due operazioni.

Stamane le due compagnie hanno annunciato il via libera di Consob e i termini definitivi delle due operazioni, in particolare il prezzo di esercizio, che prenderanno il via lunedì 27 giugno per chiudersi il 15 luglio con negoziazione dei diritti in borsa fino all'8 luglio.

Gli aumenti rientrano nell'ambito degli accordi siglati a fine marzo tra UniCredit (CRDI.MI: Quotazione) e Premafin PRAI.MI che consentiranno alla banca, con un impegno complessivo pari a 170 milioni di euro, di entrare nel capitale Fonsai con il 6,6%, acquistando parte dei diritti spettanti alla holding della famiglia Ligresti, e nominare tre componenti nel Cda.

Il prezzo per UniCredit appare piuttosto salato. Piazza Cordusio pagherà per ogni diritto circa 11 euro, per un ammontare complessivo di 133,6 milioni che Premafin utilizzerà per sottoscrivere a sua volta l'aumento restando al 35,5% post operazione.

Il costo complessivo per ciascuna azione, tenendo conto di concambi e prezzo di sottoscrizione, ammonta per UniCredit a circa 7 euro.

Una fonte vicina all'operazione fa notare che "l'operazione dal punto di vista di UniCredit va valutata anche nell'ottica della salvaguardia del credito" e ricorda che la banca ha ottenuto una 'fairness opinion' da parte di un primario operatore internazionale.

I titoli ordinari Fonsai oggi hanno chiuso in calo del 9,89% a 4,01 euro con scambi pari a 6,3 volte la media mensile. Milano Assicurazioni ha perso il 28,13% a 0,552 euro con volumi per quasi 6,8 volte la media.   Continua...