PUNTO 2-Unicredit, via libera quadro per cartolarizzazione Abs

martedì 21 giugno 2011 19:30
 

(riscrive aggiungendo commenti Ghizzoni dopo Cda)

MILANO, 21 giugno (Reuters) - Il Cda di Unicredit (CRDI.MI: Quotazione) ha approvato il quadro legale e amministrativo all'interno del quale potrà essere portata avanti un'operazione di cartolarizzazione di crediti (Abs).

Lo ha detto l'AD della banca Federico Ghizzoni, al termine del consiglio.

"Non abbiamo deliberato un'operazione di cartolarizzazione, ma il quadro legale e amministrativo dentro il quale un'operazione di cartolarizzazione può essere deliberata", ha detto Ghizzoni, confermando quanto anticipato da una fonte a Reuters.

L'importo dell'operazione è fino ad un massimo di 14 miliardi di euro.

L'AD, che ha ribadito che si tratta di uno strumento per avere liquidità, ha aggiunto che non c'è una tempistica, ma che spetta al management valutare se ci sono necessità di utilizzarlo.

"E' uno strumento fatto per fini esclusivi di liquidità", ha spiegato.

Secondo quanto riferito a Reuters dalla fonte, la cartolarizzazione servirà alla banca per migliorare la gestione della liquidità.

In particolare - aveva aggiunto la fonte - i titoli verrebbero mantenuti all'interno della banca e serviranno sostanzialmente per la creazione di nuovo collaterale in sostituzione di quello ammortizzato, che all'occorrenza potrà essere utilizzato per le operazioni di rifinanziamento con la Banca centrale europea, senza nessun impatto sui ratio patrimoniali.