Italia non è a rischio - Juncker

lunedì 20 giugno 2011 15:26
 

LUSSEMBURGO, 20 giugno (Reuters) - Parlando della crisi del debito greco, il presidente dell'Eurogruppo Jean-Claude Juncker, ha detto oggi che l'Italia non è a rischio.

Rispondendo ai cronisti che gli chiedevano di motivare le sue ultime dichiarazioni critiche nei confornti della tenuta dell'Italia, Juncker ha detto: "Cercavo solo di mettere in guardia contro il rischio di fare cose imprudenti che possono scatenare reazioni irrazionali dei mercati".

Nel fine settimana, in un'intervista, Juncker aveva detto che l'Italia, a causa dell'alto debito, è uno dei paesi a rischio di contagio finanziario, in caso di default della Grecia.