Grecia adotti misure prima di Eurogruppo 3 luglio - Juncker

lunedì 20 giugno 2011 14:37
 

LUSSEMBURGO, 20 giugno (Reuters) - Il via libera del Parlamento greco alle misure di austerità collegate al piano di aiuti Fmi/Ue dovrà arrivare prima del 3 di luglio, data in cui i ministri delle Finanze della zona euro si incontreranno per una riunione straordinaria per decidere le sorti di Atene. Lo ha detto Jean-Claude Juncker, presidente dell'Eurogruppo, in una conferenza stampa a Lussemburgo per illustrare i risultati della riunione dei ministri della zona euro.

"L'approvazione da parte del Parlamento greco è essenziale e dovrà arrivare in tempo, in modo da permetterci di prendere una decisione il prossimo 3 di luglio", ha detto Juncker.

"E' chiaro che il debito [della Grecia] è sostenibile, ma rimarrà tale solo se Atene rispetta tutti gli impegni che ha concordato con la troika [Bce/Ue/Fmi]".

"E' assolutamente chiaro che non sarà fatta alcuna pressione sulle istituzioni finanziarie, in modo da evitare che si verifichi un default selettivo. Volontario significa volontario".