Grecia prenderà misure neceassarie su conti pubblici - Rehn (Ue)

lunedì 20 giugno 2011 09:45
 

LUSSEMBURGO, 20 giugno (Reuters) - Il commissario Ue agli Affari economici e monetari Olli Rehn si dice "certo" che il parlamento greco sarà in grado di adottare i provvedimenti di austerity necessari alla concessione della prossima tranche degli aiuti Ue/Fmi.

"Sono certo che la Grecia sarà il grado di prendere le misure necessarie perché l'alternativa - il default - è talmente peggio che è adesso nell'interesse del paese lavorare alla messa a punto del pacchetto ed evitare così l'insolvenza" dice alla stampa all'ingresso dei lavori dell'Euroogruppo.

Secondo il commissario, con la riunione odierna i ministri delle Finanze Ue dovrebbero giungere a un accordo sui dettagli del meccanismo permanente di salvataggio (Esm) per i paesi dell'unione monetaria.

Oltre a un'intesa sul futuro Esm, aggiunge, si avrà un accordo sul potenziamento delle facoltà finanziarie dell'attuale fondo di salvataggio Efsf.