Grecia, prima decisione su prossima tranche, poi piano 3 anni-Ue

giovedì 16 giugno 2011 12:54
 

BRUXELLES, 16 giugno (Reuters) - I ministri finanziari della zona euro si pronunceranno domenica prossima a favore della concessione della prossima tranche di aiuti alla Grecia che verrà assegnata all'inizio di luglio.

Lo dice il commissario Ue agli Affari economici e monetari Olli Rehn, precisando che una decisione sul nuovo programma triennale di sostegno verrà invece presa dall'Eurogruppo dell'11 luglio, ultimo prima della pausa estiva.

"Sono fiducioso che l'Eurogruppo di domenica prossima sia in grado di decidere di concedere a inizio luglio la quinta tranche dei prestiti alla Grecia. Credo riusciremo inoltre a concludere il processo di revisione insieme al Fondo monetario internazionale", si legge in una nota del commissario.

"Nello stesso contesto, l'Eurogruppo di domenica e lunedì discuterà di contenuti r condizioni del prossimo programma a sostegno della Grecia, nell'intento di arrivare a una decisione con la successiva riunione dell'11 luglio".

Un simile approccio in due fasi, scrive Rehn, permetterebbe ad Atene di evitare il default e aprirebbe la strada a un'intesa sulla strategia di medio termine.

"Non è semplice ma credo fermamente che con un approccio di questo genere in due fasi, di concerto con il Fondo, si possono evitare scenari di incidente".

"Questo significa che Atene è in grado di finanziarsi e rimborsare il debito in scadenza fino a settembre, mentre le decisioni sul medio termine, al di là di settembre, decideremo in luglio" conclude.