Grecia, Bini Smaghi spera che iniziativa Vienna offra soluzione

mercoledì 15 giugno 2011 15:22
 

AMSTERDAM, 15 giugno (Reuters) - Lorenzo Bini Smaghi, membro italiano del comitato direttivo della Banca centrale europea, si augura che una soluzione sulla falsariga di quella trovata per i paesi dell'Europa centro-orientale nel 2009 possa offrire la via di uscita alla crisi del debito greco ma chiede pazienza.

"Me lo auguro, ci stiamo lavorando, abbiate pazienza", ha risposto Bini Smaghi alla domanda di Reuters se l'iniziativa di Vienna' - in cui le banche hanno accettato di mantenere la loro esposizione verso i paesi dell'Europa centro-orientale colpiti dalla crisi - potrebbe essere una soluzione per i problemi di Atene.

Ieri, il governatore della Banca d'Italia e presidente in pectore della Bce, Mario Draghi, ha detto che il coinvolgimento di soggetti privati in un secondo salvataggio della Grecia deve essere volontario e un accordo simile alla cosiddetta 'Vienna Initiative' potrebbe esserlo.

La dichiarazione di Draghi è sembrata un'apertura all'ipotesi di un rollover del debito ossia di un rinnovo dei bond greci da parte delle banche che li hanno in portafoglio al momento della loro scadenza.